Riapertura e fase 2, il titolare del Nabilah:”Siamo pronti, da noi matrimoni e feste private in massima sicurezza”

Intende fare chiarezza dopo l’ultimo articolo pubblicato da InterNapoli.it lo scorso 14 aprile, Luca Iannuzzi, proprietario del Nabilah, sulle dichiarazioni rilasciate nella trasmissione “La radiazza” di Gianni Simioli  in relazione alle possibili misure di contenimento che si dovrebbero seguire nell’attuazione della Fase 2 di lotta alla diffusione del Covid 19, per il settore dell’organizzazione degli eventi e dell’intrattenimento in generale.

In effetti, il proprietario del Nabilah ha semplicemente espresso i propri dubbi
su un progetto che circola in rete da un po’ di giorni, indirizzato ai titolari degli stabilimenti balneari per la gestione degli accessi in spiaggia, che prevedeva la creazione di barriere fisiche di plexiglas, per garantire il distanziamento tra gli ombrelloni posizionati in spiaggia. “A tale proposito, ricordando che si tratta solo di un ipotesi poco fattibile è importante per evitare inutili allarmismi, attenersi alle comunicazioni ufficiali, attendere quindi la pubblicazione da parte delle autorità competenti delle misure che verranno richiesta per l’apertura degli stabilimenti balneari”, chiarisce Luca.
“Per quanto attiene alla programmazione degli eventi, quali concerti ed intrattenimento serale in generale, secondo quanto stabilito dal calendario nazionale, essa sarà riattivata a partire dal mese di marzo del 2021”. È a questa scadenza che si riferiva il proprietario del Nabilah quando parlava di ripresa di eventi musicali e serali, non agli eventi privati come matrimoni e feste. “Anzi proprio per questa tipologia di eventi il Nabilah è particolarmente indicato proprio in ragione degli ampi spazi che ha a disposizione”, ribadisce Luca.
Il Nabilah si atterrà alle disposizioni ufficiali, adeguando gli spazi interni ed esterni per lo svolgimento in sicurezza delle attività che saranno consentite nella fase 2. “Il Nabilah è pronto per la fase 2, essendo una delle poche strutture in Campania ad offrire alla propria clientela aree diversificate e versatili, con giardini ricchi di macchia mediterranea, spiaggia privata, 2 piscine con solarium, 2 ampie sale attrezzate per ricevimenti e finemente arredate con stile e design di tendenza, pronte ad accogliere clienti, ospiti e visitatori nel rispetto del distanziamento sociale richiesto in questa momento. La ripartenza è ormai vicina, manca poco”.