23.1 C
Napoli
sabato, Maggio 21, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Piano rischio vulcanico a Napoli e Camp Flegrei, cittadini trasferiti con treni e bus in altre regioni


Sono 17 le aree di attesa per il rischio vulcanico a Napoli, relativo al Vesuvio ed ai Campi Flegrei. In caso di eruzione, difatti, la Protezione Civile del Comune provvederà ad agevolare l’esodo assistito verso queste aree. Poi toccherà alla Protezione Civile regionale portare i cittadini nelle aree di incontro. Da qui organizzerà spostamenti assistiti in altre regioni che avverranno con pullman e treni.

Per ogni Municipalità è stata assegnata una regione. Il piano di evacuazione è già pronto, attualmente in attesa di validazione da parte del Tavolo Vulcanico Regionale. Inoltre, il Comune di Napoli, oltre ai pani di evacuazione assistiti sta preparando anche il piano di allontanamento autonomo.

Il tema è stato affrontato oggi, nel corso della commissione Protezione Civile, presieduta da Nino Simeone, con la partecipazione dell’assessore al ramo, Edoardo Cosenza, del dirigente di Protezione Civile, Pasquale Di Pace, e della responsabile della pianificazione Monica Adamo. A riportarlo è Fanpage (qui l’articolo).

Le parole di Nino Simeone e dell’assessore al ramo Edoardo Cosenza

“Non dobbiamo fare nessun allarmismo – ha spiegato Nino Simeone – Ma i cittadini sono preoccupati dagli eventi sismici e dobbiamo informarli su quanto si sta facendo. Il piano di emergenza del Comune è importante, il rischio sismico è una cosa seria; mette in condizione i cittadini per sapere come si devono comportare. Dobbiamo far sapere alla cittadinanza i comportamenti da tenere in caso di emergenza”.

Edoardo Cosenza spiega invece che “ogni Municipalità è assegnata una regione, dove i cittadini saranno trasferiti in caso di evacuazione. I piani di protezione civile comunali, regionale e nazionale sono collegati”. La preoccupazione maggiore in questo periodo è dovuta ai terremoti dei Campi Flegrei, che, come il Vesuvio, sono costantemente monitorati. Nella caldera ci fu una enorme eruzione che svuotò completamente la camera magmatica esistente. “I Campi flegrei sono in livello attenzione, ossia giallo, da circa 10 anni. Il Vesuvio invece è a livello verde. Dal livello di attenzione si può andare al livello di pre-allerta, arancione, o di allerta, rosso”.

Le zone a rischio

Le zone a rischio sono distinte dai colori: quella rossa va evacuata prima, poi tocca alla gialla. In caso di vento, in genere la cenere viene spostata ad est e può provocare crolli, depositandosi sulle strutture. Napoli è in zona gialla e poco esposta. Il maggiore rischio lo corrono i Campi Flegrei a causa del vento verso est.

Secondo Fanpage, in caso di pericolo “in città arriva l’Esercito ed occorre liberare le strade per creare le vie di fuga. L’ ultima eruzione dei Campi Flegrei risale al 1548, quella di Montenuovo a Pozzuoli e l’anno prima furono consegnate terre ai cittadini da parte del re, terre emerse grazie al bradisismo dell’epoca”.

Aree di attesa per gli abitanti della Zona Rossa dei Campi Flegrei all’interno del Comune di Napoli
  • piazza San Luigi, Posillipo, I Municipalità;
  • viale Virgilio, Posillipo, I Municipalità;
  • piazza Vittoria, Chiaia, I Municipalità;
  • piazza Sannazaro, Chiaia, I Municipalità;
  • via Rossini, Vomero, V Municipalità;
  • piazzale Monaldi, via Leonardo Bianchi, Chiaiano, V Municipalità;
  • via Gabriele Iannelli 190, Arenella, V Municipalità;
  • polifunzionale Soccavo, viale Adriano, Soccavo, IX Municipalità;
  • piazza Giovanni XXIII, Soccavo, IX Municipalità;
  • campo basket via Nabucco, Pianura, IX Municipalità;
  • area attrezzata via Mandela, Pianura, IX Municipalità;
  • esterno parco Falcone e Borsellino, via Torricelli Evangelista, Pianura, IX Municipalità;
  • piazza Italia, largo Lala, Fuorigrotta, X Municipalità;
  • via Marino, Fuorigrotta, X Municipalità;
  • piazzale Vincenzo Tecchio, Fuorigrotta, X Municipalità;
  • viale della Liberazione, Bagnoli, X Municipalità;
  • parcheggio ippodromo, Agnano, X Municipalità.

La zona rossa

  • campo sportivo Caduti di Brema, via delle Repubbliche Marinare, a Barra;
  • stadio comunale Ascarelli, via Argine, a Ponticelli;
  • stazione della Circumvesuviana di via Bartolo Longo a Barra.

Gli sfollati nelle aree di attesa saranno trasferiti dalla Protezione Civile della Regione Campania nelle aree di incontro e in altre regioni italiane. Per l’area dei Campi Flegrei

  • Abruzzo-Molise, Monte di Procida
  • Basilicata-Calabria, Bagnoli
  • Bolzano-Trento, Giugliano in Campania in parte
  • Emilia Romagna, Soccavo
  • Friuli Venezia Giulia, Chiaiano in parte
  • Lazio, Fuorigrotta
  • Liguria, Marano di Napoli in parte
  • In Lombardia, Pozzuoli
  • Marche Umbria, Bacoli
  • Piemonte Valle d’Aosta, Vomero in parte
  • Puglia, Pianura
  • Sicilia, San Ferdinando in parte, Chiaia
  • Sardegna, Posillipo
  • Toscana, Quarto
  • Veneto, Arenella in parte

Per l’area del Vesuvio

  • Abruzzo, Terzigno
  • Basilicata, Boscotrecase
  • Calabria, Boscoreale
  • Emilia-Romagna, Ercolano
  • Friuli Venezia Giulia, Palma Campania
  • Lazio, Ottaviano
  • Liguria, Cercola
  • Lombardia, Torre del Greco, Somma Vesuviana
  • Marche, Poggiomarino
  • Molise, Massa di Somma
  • Piemonte, Portici
  • Puglia, Torre Annunziata, San Sebastiano al Vesuvio
  • Sardegna, Pompei
  • Sicilia, Scafati, Trecase
  • Toscana, San Giorgio a Cremano
  • Trentino Alto Adige, Pollena Trocchia
  • Umbria, San Gennaro Vesuviano
  • Valle d’Aosta, Nola
  • Veneto, San Giuseppe Vesuviano, Sant’Anastasia, Enclave di Pomigliano d’Arco

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Pirozzi
Mi presento: mi chiamo Alessandro Pirozzi, sono nato a Napoli ed ho 23 anni. Sono iscritto all'albo dei giornalisti dal 2019 ed amo profondamente la comunicazione, specie quella digitale. Dopo essermi diplomato in un istituto alberghiero, ho iniziato a 18 anni il mio percorso lavorativo con InterNapoli.it nel 2016, collaborando anche in qualità di freelancer con diverse testate digitali come Blasting News. Ho scritto per 'Cronache di Spogliatoio', giornale sportivo online, e per la testata locale AbbiAbbè.it.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Vaiolo delle scimmie meno grave di una varicella, l’esperto: “Non contagia come il Covid e non c’è pandemia”

Vaiolo delle scimmie, mentre i casi sospetti salgono in tutta Europa (e in Italia si contano tre casi), dagli...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria