Ruba la cassetta delle offerte nella cappella dell’ospedale di Napoli, scatta la denuncia

Presìdi dei carabinieri anche nelle aree della movida vomerese. Nell’ambito di un servizio disposto dal Comando provinciale di Napoli, i militari della locale Compagnia – col supporto di quelli del Reggimento Campania –  hanno identificato 286 persone e controllato 67 veicoli.
Decine le multe per guida senza casco e mancata copertura assicurativa.

Continuano i controlli con il metal detector nella stazione della metropolitana di Piazza Vanvitelli. Due i giovani denunciati – un 18enne dei Camaldoli e un 15enne del Vomero – per porto abusivo di coltello.

Il più giovane nascondeva in tasca un coltello a serramanico con una lama di 6 cm. Al 18enne è stato, invece, sequestrato uno sfollagente telescopico di kevlar.

Altri due coltelli sono stati trovati lungo le scale mobili della stazione: due giovani si sono accorti dei controlli ai tornelli e li hanno abbandonati prima di essere beccati.

Due i parcheggiatori abusivi denunciati. Entrambi già sanzionati in passato con un provvedimento di allontanamento, i due erano in Via Salita Capodimonte per conquistare “un’offerta a piacere” dagli automobilisti del sabato sera.

Ha 25 anni, invece, l’uomo che ha agguantato e portato via la cassetta delle offerte montata nella cappella dell’ospedale CTO. Quando è stato bloccato, ha provato ad evitare guai fornendo generalità false. Per lui una denuncia per furto aggravato.