San Giorgio, rapina un furgone carico di medicinali: arrestato 45enne

Nei giorni scorsi, qualcuno ha lanciato l’allarme, al quale hanno risposto gli uomini del Commissariato di Polizia di San Giorgio. Dall’altra parte del telefono, una voce impaurita e tremante avvisava di una rapina appena messa a segno in centro. Pare che un furgone bianco, uno di quelli in uso alle ditte di trasporti, sia stato bloccato e rapinato da due malviventi. Una volta raggiunto il luogo della rapina – via Tuffarelli – non è stato difficile realizzare la tipologia della refurtiva. Il furgone era pieno di medicinali, evidentemente destinati alle farmacie della zona. In un comunicato stampa, la Polizia fa sapere che le indagini sono partite immediatamente. Il furgone rapinato è stato rintracciato a San Sebastiano al Vesuvio. Vuoto e abbandonato.

rapina-sangiorgio-medicinali
Via Tufarelli a San Giorgio, luogo della rapina – Google Maps

Rapina riuscita ma malviventi traditi dalle telecamere di videosorveglianza

Il colpo è riuscito ma evidentemente i rapinatori non hanno fatto i conti con la tecnologia. A tradirli, infatti, è stato il sistema di videosorveglianza della zona in cui è stato abbandonato e ritrovato il furgone rapinato. Proprio a partire dalle immagini recuperate, i poliziotti sono riusciti a risalire ad uno dei due malviventi. Si tratta di Vincenzo Ioime, 45enne, con numerosi precedenti per il reato di rapina aggravata. Ioime è stato rintracciato in piazza Carlo III, alla guida di un altro furgone bianco – un Doblò Fiat – utilizzato per caricare la refurtiva. Il complice del 45enne è ancora ricercato ma, stando al comunicato della Polizia, per lui le ore sono contate.