Ex sindaco Sant’Antimo guarito dal Coronavirus, il toccante post della figlia

La settimana di Pasqua si è aperta con una bella notizia per la città di Sant’Antimo. L’ex sindaco Luigi Vergara ha vinto la sua battaglia contro il Coronavirus e, dopo essere risultato negativo a due tamponi consecutivi, può considerarsi clinicamente guarito.

A darne notizia è stata la figlia del già primo cittadino e consigliere comunale, che attraverso i social ha voluto condividere con amici, familiari e conoscenti la felicità per la fine dell’incubo in cui era piombato il papà una quindicina di giorni fa. Giorni difficili per l’intera famiglia che ha dovuto condividere con il Coronavirus e con la diffidenza e le paure della gente, come spiegato proprio dalla giovane su Facebook.

 

 

Il post pubblicato su Fb per annunciare la guarigione del papà dal Coronavirus

“Oltre che di notizie negative È GIUSTO rendervi partecipi anche di quelle positive:
mio padre dopo 21 giorni ha effettuato 2 tamponi successivi ed entrambi sono risultati NEGATIVI al Covid 19 , pertanto è COMPLETAMENTE e CLINICAMENTE GUARITO secondo il Protocollo dell’OMS.
Non so che giorno sia – ha scritto su Facebook la giovane – non ho avuto percezione della differenza tra un lunedì ed un sabato, ma oggi per me è come se fosse domenica. Oggi è una giornata felice perchè papà è TORNATO A CASA ed anche la mia famiglia (tutta: annessi, connessi e cane compreso) è NEGATIVA (abbiamo fatto il tampone onestamente IN CASA senza recarci in ospedale, fregandocene di occhi indiscreti).

Bisogna rendersi conto di ciò che accade dopo


Una notizia negativa fa sempre più scalpore di una positiva, è matematico, ma voglio ugualmente darvela poiché ritengo che informare di QUANTI e di CHI sono i contagiati è corretto (io per prima mi sono sentita in dovere di farlo) ma lo è altrettanto rendere conto anche di cosa accade “.DOPO”, affinché abbiate un messaggio di SPERANZA ma allo stesso tempo vi rendiate conto dell’ENORME GRAVITÀ della situazione che dalla tv sembra così lontana, così impossibile. Vergara

“Il mio messaggio a chi ci ha fatto sentire appestati”


In particolar modo, mi preme avvisare di questa guarigione quella percentuale minima di persone che in modo maldestro ha inteso farmi sentire, anche se solo per una frazione di secondo, un’ ”APPESTATA” , facendomi fare un tuffo nel romanzo manzoniano de i Promessi Sposi che giace sullo scaffale della mia camera da più di 15 anni .
Io vi ringrazio per il momento amarcord fattomi vivere, ma non siamo nel 1600, non ci sono nè “ appestati ” nè “ untori ” , al massimo l’unica similitudine che riesco a trovare con il romanzo di Manzoni sono io che ,come Lucia , non vede Renzo da quasi un mese . Nient’altro!!

Lo sfogo social della figlia dell’ex sindaco di Sant’Antimo Vergara


Volevo ricordare a queste stesse persone di cui sopra che il VIRUS sarà sicuramente entrato in casa mia (la quale è stata accuratamente disinfettata insieme all’ufficio in Corso Michelangelo), ma L’IGNORANZA NO, quella non ci ha mai messo piede da generazioni , ma ha pensato bene di accamparsi a casa vostra e lí è rimasta. Non parlo certo di titoli di studio, non sono questi a decretare chi sia o meno ignorante, ma Il SAPER CAMPARE.
Per fortuna la stragrande maggioranza delle persone che ci conosce ha mostrato una solidarietà della quale siamo rimasti tutti sbalorditi e di questo non possiamo che essere ONORATI. Ci avete manifestato una vicinanza che ha riempito il nostro cuore in questo momento di ansia e sconforto. VE NE SIAMO GRATI.

 

Ex sindaco Vergara guarito dal coronavirus, la figlia: «Dobbiamo ringraziare un angelo»


Ma c’è stato un angelo, di cui non voglio fare nomi, che ha messo in campo ogni strumento a sua disposizione affinché papà avesse la migliore assistenza ed affinché io e la mia famiglia non ci sentissimo mai soli, consentendoci di vivere questa esperienza così surreale nel modo più sereno possibile. Ogni ringraziamento risulterebbe banale; noi non lo dimenticheremo mai”.