31.2 C
Napoli
mercoledì, Luglio 6, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Scritta omofoba a Giugliano, il Sindaco Poziello: «È un fatto molto grave»


Tiene banco la polemica e l’indignazione per la scritta omofoba apparsa questa mattina sui muri dell’ex Caserma della Polizia Municipale, di fronte il Municipio. La comunità giuglianese si è schierata platealmente dalla parte dei diritti civili. In molti, sui social, hanno manifestato la propria solidarietà ai due ragazzi che, proprio questa mattina, si sono sposati con il rito civile. Il Consigliere comunale in quota M5s Nicola Palma ha raccontato alla redazione di InterNapoli le fasi di ripristino della dignità civile della città. fasi che lo hanno visto coinvolto in prima persona (ha partecipato i lavori di ri-tinteggiatura del muro e ha celebrato il matrimonio dei due ragazzi).

scritta-omofoba-poziello-giugliano
(Uno scatto della scritta omofoba, già cancellata – Google)

Il Sindaco Poziello sulla scritta omofoba: «È un fatto molto grave»

Anche il Sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, ha dettola sua sull’accaduto, schierandosi dalla parte del comune buonsenso. «È un fatto grave, nella sua stupidità. Chi affida la propria rivendicazione di virilità ad una scritta offensiva su un muro, non dov’esserne eccessivamente convinto». Un messaggio chiaro che traccia un confine netto tra la civiltà e l’inciviltà, tra la normalità e chi la rifiuta. Intanto il tam tam mediatico, avrebbe rivelato il nome del colpevole. Saranno le immagini delle telecamere a circuito chiuso e le indagini già in corso a confermare o smentire la verità del popolo.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Ritiro del Napoli a Castel di Sangro pagato dalla Regione, indagine della Corte dei Conti

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis è finto sotto la lente di ingrandimento della Procura regionale contabile aquilana...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria