Sputa sulla pizza di un cliente, viene accusato di avvelenamento: ora rischia 18 anni di carcere

Ha sputato sulla pizza di un cliente, ora rischia una maxi-condanna a 18 anni di carcere per avvelenamento: è l’incredibile storia di un fattorino turco, che risale al dicembre 2017 ma che è stata resa nota ora, dopo la richiesta di condanna della procura di Eskisehir, nell’Anatolia occidentale.

L’episodio venne denunciato dopo essere stato ripreso da una telecamera di sicurezza dell’edificio in cui avvenne la consegna: nelle immagini si vede lo stesso fattorino che si filma col suo cellulare mentre sputa sulla pizza. L’uomo, già licenziato, è stato poi multato per 4mila lire turche (600 euro circa) per aver «messo a rischio la salute» del cliente. La condanna chiesta ora nei suoi confronti per «aver avvelenato il cibo», riferisce l’agenzia Demiroren, è superiore anche alla pena prevista per alcuni reati di terrorismo.