I Bastardi di Pizzofalcone
I Bastardi di Pizzofalcone

L’attesa è finita, tornano ‘I Bastardi di Pizzofalcone’. Questa sera, 20 settembre, andrà in onda su Rai1 l’attesissima terza stagione. Il pubblico saprà chi è sopravvissuto alla bomba piazzata nel locale di Letizia dove si trovavano.

Le anticipazione della prima puntata de ‘I Bastardi di Pizzofalcone’

Subito dopo l’attentato, il ristorante di Letizia si è trasformato in un inferno da cui vengono estratti feriti e cadaveri. Con il divieto di indagare sull’accaduto, i Bastardi vengono messi sot-to torchio e il loro passato più scomodo torna alla luce. Finché la soffiata fatta da un vecchio nemico non apre una pista inaspettata. Ora i Bastardi possono davvero cominciare le loro indagini, senza che nessuno sappia niente.

La trama de ‘I Bastardi di Pizzofalcone’

Napoli. Il commissariato di polizia di Pizzofalcone ha seri problemi. Quattro agenti implicati nel traffico di droga sono stati allontanati, a rimpiazzarli scarti degli uffici contigui.

Il nuovo vicequestore è Luigi Palma, quarantenne dal temperamento gioviale, un tranquillo divorzio alle spalle e un interesse esclusivo per il lavoro. Giuseppe Lojacono, allontanato ingiustamente dalla sua Sicilia, è il più brillante tra gli ispettori anche se la sua condizione familiare è deprimente. Francesco Romano e la giovane agente Alessandra Di Nardo hanno avuto il trasferimento a causa dei loro modi troppo rudi: il primo per via della sua violenza, la seconda per la dimestichezza con le armi, mentre al raccomandato Marco Aragona è data l’ultima possibilità di restare in polizia.

Della vecchia squadra di Pizzofalcone sono sopravvissuti solamente l’anziano Giorgio Pisanelli e la quarantenne Ottavia Calabrese, ciascuno con seri problemi familiari: un gruppo accomunato dal fatto di non avere più niente da perdere.

Il commissariato di Pizzofalcone deve chiudere a fine dicembre, quindi la squadra deve occuparsi solo dei piccoli casi di normale amministrazione, ma quando Lojacono aiuta a risolvere brillantemente un caso di omicidio i superiori concedono loro di indagare anche su casi complessi. (Wikipedia).

Le parole di Alessandro Gassmann

“Più azione, 6 nuovi casi da risolvere, ma non ci fermeremo, molti equilibri salteranno, alcuni amori subiranno evoluzioni, ma state certi nessuno resterà impunito non vi deluderemo”. Parola di Alessandro Gassmann, che interpreta l’acuto ispettore Giuseppe Lojacono, tra i protagonisti de ‘I bastardi di Pizzofalcone’ la serie tratta dai romanzi di Maurizio de Giovanni (editi da Einaudi Stile Libero).

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.