Terzigno. Ucciso mentre andava a lavoro, giovane in auto positivo alla cannabis

(ANSA) - NAPOLI, 12 APR - Stava andando a lavoro, alle 5.30 di stamattina, quando ad alta velocità ha investito, uccidendolo, un netturbino che stava lavorando a margine della carreggiata. Alla guida dell'auto un 19enne che, in seguito ai controlli, è risultato positivo alla cannabis. L'incidente mortale è avvenuto a Terzigno, in provincia di Napoli. Il 19enne stava transitando - secondo i rilievi ad alta velocità -lungo via Verdi alla guida di una Fiat Panda quando, per cause ancora da accertare, ha colpito l'operatore ecologico: si è fermato, ha provato a prestare soccorso ma l'uomo è morto sul posto. Nel giro di qualche minuto sono arrivati i carabinieri della stazione di Terzigno chiamati dal 118. I militari hanno bloccato il 19enne e lo hanno accompagnato in ospedale a Boscotrecase dove è stato sottoposto ad analisi e risultato positivo alla cannabis. Il 19enne è stato arrestato per omicidio stradale; è ai domiciliari.

Stava andando a lavoro, alle 5.30 di stamattina, quando ad alta velocità ha investito, uccidendolo, un netturbino che stava lavorando a margine della carreggiata. Alla guida dell’auto un 19enne che, in seguito ai controlli, è risultato positivo alla cannabis. L’incidente mortale è avvenuto a Terzigno, in provincia di Napoli.

Il 19enne stava transitando – secondo i rilievi ad alta velocità -lungo via Verdi alla guida di una Fiat Panda quando, per cause ancora da accertare, ha colpito l’operatore ecologico: si è fermato, ha provato a prestare soccorso ma l’uomo è morto sul posto. Nel giro di qualche minuto sono arrivati i carabinieri della stazione di Terzigno chiamati dal 118. I militari hanno bloccato il 19enne e lo hanno accompagnato in ospedale a Boscotrecase dove è stato sottoposto ad analisi e risultato positivo alla cannabis. Il 19enne è stato arrestato per omicidio stradale; è ai domiciliari.