arrestato stalker a pozzuoli
Pozzuoli, arrestato 43enne: minacciava e pedinava l'ex moglie.

Ti tolgo gli alimenti se non torni a casa!”. Queste le parole dello stalker arrestato dai carabinieri a Pozzuoli, riferite all’ex moglie. L’uomo, un quarantatreenne di Pozzuoli, era stato precedentemente sottoposto a misure cautelari che gli impedivano di avvicinarsi all’ex moglie. Le autorità avevano imposto tali limitazioni in seguito alle vessazioni cui da tempo costringeva la donna. Tuttavia, il provvedimento non si è dimostrato sufficiente a fermare lo stalker.

Arrestato stalker a Pozzuoli

Per un 43enne di Pozzuoli sono così scattate le manette, arrestato dai carabinieri della stazione locale. Difatti, nonostante le misure applicate lo obbligassero a stare lontano dalla donna, l’uomo l’ha pedinata. L’ha seguita fino in pieno centro a Pozzuoli per affrontatarla ancora una volta e minacciarla. Doveva rincasare e se avesse continuato ad uscire di casa le avrebbe tolto gli “alimenti”. I militari, allertati da alcuni passanti, sono intervenuti e hanno arrestato lo stalker prima che la sua rabbia sfociasse in violenza.

L’uomo è ora ai domiciliari in attesa di giudizio. Risponderà nuovamente di atti persecutori.

Reato di stalking

Per lo stalking il codice penale italiano prevede l’arresto e la pena con reclusione da 6 mesi a 5 anni, per il mobbing non vi è una tutela vera e propria.

Il reato in ogni caso rientra in altri articoli (abuso d’ufficio, percosse, lesione personale volontarie, ingiuria, diffamazione, minaccia, molestie) ed è quindi perseguibile per legge sotto diverse forme.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.