Musica, alcool e pullman di giovani: sventato ‘rave party’ abusivo sulla spiaggia di Bacoli

Party spiaggia bacoli

Bacoli party in spiaggia sventato. Tutto pronto per dare il via ad un party notturno organizzato sulla spiaggia libera di Torregaveta. Musica e alcool per rendere la notte indimenticabile, ma a sventare il rave c’hanno pensato le forze dell’ordine.

 

“C’è chi, per questa notte, stava organizzando un “rave party” sulla spiaggia libera di Torregaveta – Bacoli. Attesi centinaia di giovani da tutta la provincia di Napoli. In arrivo con treno e, addirittura, con un autobus organizzato per l’occasione. Senza alcuna autorizzazione”: inizia così il post del sindaco di Bacoli Josi Della Ragione.

“rave party” sulla spiaggia libera di Torregaveta

Siamo immediatamente intervenuti con le forze dell’ordine. In spiaggia, già pronte casse per sparare musica a tutto volume. E centinaia tra lattine di birre e bottiglie di super alcolici da vendere durante la festa. Allucinante – continua il primo cittadino. Si è provveduto a porre tutto sotto sequestro. Invito chi aveva prenotato, o chi aveva pensato di venire, a starsene comodamente a casa. Ringrazio i Carabinieri, la Polizia Municipale e la Capitaneria di Bacoli e Monte di Procida per il pronto intervento. E per aiutarci, quotidianamente, a garantire sicurezza e controllo in paese. Così come ringrazio i cittadini che ci hanno segnalato questo delirio. Lo ripeto per l’ennesima volta. Questa città non è terra di nessuno. Ci si può divertire, assolutamente. Ma nel rispetto delle regole. Chi le viola, non è gradito. Si deve fare ancora meglio per promuovere e difendere il territorio. Continuiamo a farlo, insieme. Un passo alla volta.

“Al lavoro per il Comune chi prende il reddito di cittadinanza”, la decisione del sindaco di Bacoli

I beneficiari del Reddito di Cittadinanza lavoreranno per il Comune di Bacoli. Il sindaco Josi della Ragione ha annunciato la delibera che stabilisce i progetti in cui saranno coinvolti 250 cittadini bacolesi. Gli addetti si occuperanno dell’apertura dell’apertura della biblioteca e siti storici, realizzazione di eventi culturali, pulizia di ville e parchi pubblici, nonché le spiagge libere.

Inoltre potranno tagliare le erbacce, svolgere la manutenzione dei muretti, controllare gli arenili. Infine i precettori del reddito potranno dare supporto al trasporto dei bambini in classe con gli scuolabus, alla gestione l’uscita degli alunni alla fine delle lezioni e al favorire la didattica all’aperto.
Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.