Truffa dei viaggi fantasma, condannato il titolare dell’agenzia

(Immagine di repertorio - archivio InterNapoli)

Solo oggi è arrivata la prima condanna per il vero colpevole della truffa dei viaggi fantasma. Parliamo di “vero colpevole” solo perché, fino ad ora, a pagare una colpa non sua è stata l’amministratrice di un’agenzia di viaggi casertana, Katia Pellini. Il vero colpevole, ora anche secondo i giudici del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, è il titolare vero dell’agenzia Max Vacanze by Rampat Travel sas, Massimo D’Angelo. L’agenzia fu condannata per bancarotta fraudolenta e decine di clienti rimasero senza viaggio e senza i soldi spesi. Soldi che intascò D’Angelo, appunto. Il fatto di cronaca risale al periodo tra il 2007 e il 2008. All’epoca, fu molto lo scalpore, e moltissimi i truffati.