Ha ucciso la figlia di 2 anni soffocandola con il pane. Per questo motivo Svetlana Mirzoeva, 28enne di Omsk, in Russia, è stata condannata ad 11 anni di carcere. Dopo un anno, è arrivata la condanna per la mamma orco. 

Svetlana ha spiegato di aver punito la piccola dopo che aveva buttato a terra del cibo. Viktoria, la bimba, aveva sbriciolato mezza pagnotta mentre mangiava, mandando su tutte le furie la madre. La donna ha raccontato di aver provato a rianimarla dopo essersi resa conto di quello che aveva fatto, ma ormai era troppo tardi.

C’era anche un complice, il padre della piccola. Dopo aver visto l’orrore, quest’ultimo ha avvolto Viktoria in un panno, ha messo il cadavere in una borsa e l’ha gettato come se fosse un oggetto. Stando a quanto riportato dal Daily Mail, tutto si è svolto sotto gli occhi del fratello maggiore della bambina che ha solo 4 anni.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.