28.1 C
Napoli
venerdì, Agosto 19, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Marano. Comune lancia l’ultimatum agli evasori: “Pagate o staccheremo l’acqua”


Il Comune di Marano ha lanciato l’ultimatum contro gli evasori del canone idrico, comunicando provvedimenti drastici per coloro che sono sprovvisti di un regolare contratto. Sulla scorta della delibera della Commissione Straordinaria il responsabile del Settore Tributi ha avvisato: “Un periodo di moratoria di trenta giorni durante il quale sarà possibile regolarizzare la propria posizione mediante il versamento della sanzione ridotta pari ad euro 50,00 + quota da calcolarsi in base ai componenti del nucleo familiare e al periodo di “irregolarità”.

I cittadini potranno aderire alla moratoria compilando un’autocertificazione e mostrando il pagamento dell’avvenuto stipula del contratto e la relativi cauzione.  “Trascorsi trenta giorni dalla data del presente avviso (entro il 10/05/2018) non sarà più possibile regolare la posizione mediante il pagamento della sanzione ridotta e a ciascun soggetto risultato ancora privo di regolare contratto idrico/con allaccio irregolare sarà applicata la sanzione in misura intera pari ad euro 500,00 + quota da calcolarsi in base ai componenti del nucleo familiare e al periodo di “irregolarità” e sarà assegnato un termine entro il quale regolarizzare la posizione. Il mancato versamento delle sanzioni e la mancata regolarizzazione della posizione comporteranno il Distacco Idrico della fornitura e l’informativa all’Autorità Giudiziaria” conclude la nota del conclude la nota del dirigente Paolo D’Auria.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Il mare di Napoli invaso da topi e liquami, giorno ‘nero’ per i bagnanti

Chiazze di liquami fognari e topi morti sono spuntati nel mare di Nisida determinando un terribile spettacolo per gli...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria