Un litigio tra ragazzi dietro la guerra alla Sanità

I nuovi venti di guerra al rione Sanità si intrecciano con gli equilibri criminali nella vicina zona dei Miracoli da sempre considerata una sorta di ‘gemello minore’ del rione caro a Totò. Gli spari e le stese avvenute nei mesi scorsi nel quartiere rappresentano il punto di arrivo di tensioni latenti e in nuce da anni. Complici alcune frizioni avvenute tra esponenti del gruppo Mauro dei Miracoli (nei mesi scorsi in alleanza con i Vastarella) e il gruppo che fa capo ai Savarese di via Cristallini. Nei mesi scorsi ci sarebbe stato un litigio tra giovani appartenenti ai due gruppi, litigio originatosi sempre dagli scontri per il controllo delle piazze della zona con i Mauro che reclamerebbero più spazio.

Il timore degli investigatori è che questo nuovo scontro in atto possa intrecciarsi con quello, ben più rodato, tra i Vastarella (al momento indebolito dopo il maxi blitz dei mesi scorsi e per diverso tempo sponsor degli stessi Mauro) e i Sequino vicini, anche per ragioni geografiche, con gli stessi Savarese.