«La famiglia di Alì Qasib ci ha aiutato e ringraziato», la telefonata con i genitori di Rosa

Sta finalmente per arrivare il tanto atteso momento per i genitori di Rosa Di Domenico. La ragazza sta per tornare dalla sua famiglia, nella sua casa. Un giorno che la madre i il padre della 16enne non potranno mai dimenticare visto che dal 16 maggio, quando il pakistano Alì Qasib l’aveva rapita, non avevano più notizie della loro figlia. Stamattina poi la telefonata che ha portato alle lacrime di gioia: “Rosa sta tornando dalla Turchia”. E proprio in queste ore è attesa in aeroporto a Capodichino.

C’è stata anche una telefonata privata tra la sorella di Alì Qasib e la famiglia di Rosa: “Ci hanno fatto i migliori auguri per la bellissima notizia -ha raccontato il padre della ragazza- La famiglia di Alì ha collaborato e ci ha aiutato”. Sono queste le parole del papà dell’adolescente. Adesso non si aspetta altro che vedere di nuovo questa famiglia unita. Di guardare questo tanto atteso abbraccio che manca dal mese di maggio.