9 C
Napoli
lunedì, Gennaio 24, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Accoltellato durante la rapina, grave carabiniere: si costituiscono due giovanissimi


Si sono costituiti i due rapinatori che ieri, a Torino, hanno accoltellato un carabiniere fuori servizio che aveva tentato di fermarli. Il brigadiere, gravemente ferito, è stato operato ed è fuori pericolo.

La tentata rapina e l’intervento del carabiniere fuori servizio

Lunedì notte, due giovani di 16 e 18 anni, hanno tentato di rapinare un farmacia a Torino. A sventare il crimine è stato il Brigadiere Capo Maurizio Sabbatino, di 53 anni. L’uomo, sposato con due figli, non ha esitato ad intervenire qualificandosi come carabiniere, nonstante fosse disarmato. “Libero dal servizio e disarmato, non ha esitato a qualificarsi come carabiniere. A tentare di bloccare due giovani che, armati di pistole, stavano rapinando una farmacia”, così il comando generale dell’Arma dei Carabinieri descrive l’azione del militare.

Chi è il carabiniere che ha sventato la rapina

Il carabiniere di 53 anni, effettivo del Nucleo Operativo della Compagnia di Torino Oltre Dora, nella Sezione antidroga, ha ricevuto numerose coltellate al torace e a una gamba, rimanendo ferito gravemente. Trasportato all’ospedale San Giovanni Bosco, è stato intubato e sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza durato tre ore per richiudere le ferite al fegato e ai polmoni causate dai fendenti. Le condizioni del Brigadiere Capo Maurizio Sabbatino restano gravi, anche se dopo l’operazione i medici lo hanno dichiarato fuori pericolo di vita. Il militare resta ricoverato nel reparto di Rianimazione del nosocomio in prognosi riservata.

http://

Lo stato dell’inchiesta sulla rapina

Intanto l’inchiesta sulla rapina è arrivata già a un punto di svolta con l’arresto dei due malviventi. Si tratta dei due giovanissimi che si sono consegnati spontaneamente alle forze dell’ordine. Un ragazzo di 16 anni che si è costituito nella tarda serata di ieri al commissariato di polizia Madonna di Campagna di Torino, e un 18enne che si è presentato questa mattina alla stazione dei carabinieri Torino Falchera.

La ricostruzione degli eventi

Come si vede dal video delle telecamere di sorveglianza della farmacia, i due sono entrati coperti da passamontagna e armati di coltello e pistole, successivamente risultate delle repliche, minacciando i presenti. Poco dopo è arrivato il carabiniere che si è qualificato riuscendo a bloccare in un primo momento i due malviventi. Tuttavia, poi i due si sono scagliati contro di lui. Nel filmato si vede uno dei due esplodere dei colpi all’indirizzo del brigadiere con un’arma che si è rivelata essere una scacciacani, subito dopo le coltellate.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Meteo a Napoli, il freddo aumenterà ancora: le previsioni per i prossimi giorni

Meteo a Napoli, le previsioni. Quella di oggi è una giornata in prevalenza soleggiata, ma da stamattina non mancano...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria