Stop alle partite nei bar e nelle sale giochi per evitare la diffusione del covid. E’ la decisione del sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri. Divieto di trasmettere e assistere alle competizioni sportive e/o alle comunicazioni sui monitor. Il provvedimento sarà adottato all’interno dei locali delle sale slot, sale giochi, negozi scommesse o sale scommesse e bar. E’ quanto disposto dal Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, con Ordinanza Sindacale n. 50 del 17/10/2020.

Il provvedimento sindacale, firmato oggi dal primo cittadino con lo scopo di contrastare e contenere la diffusione del contagio da Covid-19 sul territorio comunale, si applica dalla data di pubblicazione fino al giorno giovedì 22/10/2020salvo ulteriori provvedimenti in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica. Nell’Ordinanza n.50 si precisa, inoltre, che è consentita l’erogazione degli altri servizi di settore. Tutto entro i limiti e nella stretta osservanza delle misure precauzionali dettate dall’ordinanza regionale.

Il Sindaco Lettieri ha spiegato: “Si tratta di un piccolo sacrificio che sicuramente la mia Comunità comprende e approva, perché in questi luoghi solitamente ci si riunisce per svago e per assistere alle competizioni sportive in amicizia. In questo momento in cui si impone la didattica a distanza ai nostri figli, non possiamo correre il rischio di diffondere il contagio per andare a vedere la partita. Per fortuna oggigiorno queste competizioni sportive sono facilmente accessibili anche con altri mezzi. Gli acerrani sono persone di buon senso, sono favorevoli a questo provvedimento. Sanno molto bene che bisogna assumere comportamenti prudenti e responsabili in questa fase. Si tratta di piccoli sacrifici che ci consentiranno di scongiurare nuovi rischi, anche maggiori, altrimenti rischiamo di far piombare tutti noi nel lockdown che nessuno vuole”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.