23.2 C
Napoli
lunedì, Maggio 27, 2024
PUBBLICITÀ

Agguato al cognato del boss di Ponticelli: “Nel commando gli amici di XX”

PUBBLICITÀ

Ha fatto nomi e cognomi dei componenti del gruppo di fuoco che stava per ammazzare Luigi Aulisio, cognato del boss Casella ed ultimo reggente del clan di via Franciosa. A raccontare quel retroscena è stato il collaboratore di giustizia Carmine Pipolo, ossia colui che sta svelando tutti i retroscena della guerra combattutasi per anni tra i De Luca Bossa-Minichini-Rinaldi-Casella e i De Micco federati ai De Martino, i famigerati ‘XX’ del rione Fiat. Le dichiarazioni di Pipolo sono contenute nell’ultima ordinanza di custodia cautelare che la settimana scorsa ha portato dietro le sbarre Daniele Frassanito, Emanuele Russo e Giuseppe Musella (leggi qui l’articolo). Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, i tre si sarebbero presentati presso l’abitazione di un pusher,con l’obiettivo di costringerlo a vendere per loro conto un ingente quantitativo di hashish, minacciandolo che qualora non avesse accettato la loro proposta avrebbe dovuto cedere il possesso della sua auto o della sua casa popolare o, in alternativa, avrebbe dovuto consegnare loro la somma in contanti di 10mila euro.

Le dichiarazioni sui ras degli XX

Sempre in un contesto di giovanissimi si stagliano le dichiarazioni rese da Pipolo ai magistrati della Dda:«Luigi Aulisio Alì è l’attuale reggente, insieme a Eduardo Casella, del clan Casella. Fu vittima di un agguato, prima dell’agguato ai danni di Rolletta. Si trattò infatti di un botta e risposta, in quanto Rolletta aveva partecipato, non so con quale ruolo proprio all’agguato in danno di Alì, che fu colpito da un colpo d’arma da fuoco a una spalla . Giovanni Palumbo mi ha raccontato che hanno partecipato all’agguato anche Ciro Uccella, che ha sparato, e Alessio Velotti, quest’ultimo con il ruolo di filatore, specchiettista». Sia Ucella che Velotti sono indicati come ‘fedelissimi’ di Salvatore De Martino, il giovanissimo ‘rampollo’ conosciuto come il capo degli ‘XX’ gruppo di stanza nel rione Fiat di Ponticelli.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Riciclaggio per 13,5 milioni, nei guai l’ex portiere del Napoli Taglialatela

E' finito nei guai Giuseppe Taglialatela, ex portiere e capitano del Napoli con trascorsi anche nella Fiorentina. Ed è...

Nella stessa categoria