19.1 C
Napoli
sabato, Ottobre 1, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Rapinava supermercati con maschere di carnevale, arrestato il sosia di Checco Zalone


Si chiama Emanuele Viavattene, ha 33 anni e la sua somiglianza con Checco Zalone è impressionante: grazie anche a questa è stato facilmente beccato e ora processato e condannato a 11 anni di carcere, per una serie di rapine messe a segno in Lombardia.

Viavattene, residente nel pavese, copriva il suo volto con una maschera di Carnevale: troppo forte la somiglianza con l’attore di Tolo Tolo per rischiare di essere riconosciuto e individuato. Ma il travestimento non ha funzionato: il giudice Pietro Balduzzi, scrive Repubblica, lo ha condannato per le rapine nei supermercati commesse tra le province di Lodi, Pavia, Milano e Cremona.

Il 33enne, insieme al suo complice, il 44enne Loris Zizzaro, rapinava un supermercato ogni due-tre giorni: una “abitudine” che andava avanti da anni, dal febbraio 2017. Entravano con una maschera di Carnevale a coprire i loro volti, e svaligiavano le casse: i carabinieri, partendo dal mezzo utilizzato per una rapina commessa nel febbraio di due anni fa a Chignolo Po, hanno fatto partire le indagini, che si sono chiuse con una doppia condanna. Viavattene è stato condannato a 11 anni, Zizzaro a 7.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Galleria Umberto, parte il servizio di vigilanza notturna. Manfredi: “Impegno mantenuto”

In serata, alle ore 20, come previsto dal verbale di intesa sottoscritto, lo scorso 3 agosto, tra Prefettura di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria