32.4 C
Napoli
martedì, Luglio 23, 2024
PUBBLICITÀ

Camorra di Ponticelli, sorridono i Casella: scarcerato Nicola Aulisio

PUBBLICITÀ

Incompatibilità con il regime carcerario. Questa la motivazione che ha spinto i giudici a concedere i domiciliari a Nicola Aulisio, figlio di Luigi conosciuto negli ambienti criminali con il soprannome di ‘Alì’. Una decisione che ha del clamoroso se si pensa che al giovane rampollo erano state notificate tre diverse ordinanze, per associazione di stampo camorristico, droga e per ultima quella relativa al tentato omicidio di Rosario Rolletta. Tutte accuse che non hanno scalfito la linea difensiva dei legali di Aulisio junior, gli avvocati Leopoldo Perone e Domenico Dello Iacono, riusciti ad ottenere la scarcerazione del loro assistito e l’annullamento di ben tre misure cautelari nel giro di quarantotto ore. L’agguato contro Rolletta scattò nel novembre del 2020: erano i giorni più cruenti della guerra del cartello dei De Luca Bossa-Minichini-Casella contro i De Martino ‘XX’. Aulisio è il nipote proprio dei Casella, boss di via Franciosa e al vertice del gruppo che per anni ha cercato di conquistare Ponticelli strappandolo agli storici rivali alleati dei De Micco. Aulisio è stato già condannato per il tentato omicidio a mentre relativamente all’inchiesta per associazione il pubblico ministero ha chiesto per lui la condanna a 18 anni.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Dries Mertens cuore partenopeo: “Quando smetterò di giocare verrò ad abitare a Napoli per sempre”

Dries, Ciro, Mertens torna a parlare di Napoli e lo fa in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport....

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ