Colpì con tre martellate alla testa il cliente di un bar a Parete, 50enne aversano condannato

Ferì, per futili motivi, con tre colpi di martello alla testa un cliente in un bar di Parete. La Cassazione, al termine di un lungo procedimento durato diversi anni, ieri, ha condannato in via definitiva a sette anni di carcere, Paolo Della Corte 50 anni di Aversa per tentato omicidio ai danni di Raffaele Di Sarno di Parete.

Gli ermellini hanno respinto il ricorso presentato dalla difesa dell’imputato, attualmente a piede libero, riconoscendo le ragioni della parte civile.

Di Sarno stava chiacchierando con la barista di un noto locale a Parete, quando fu la vittima della brutale aggressione, finì in ospedale ad Aversa con un grave trauma cranico.