Colpita da un petardo la notte di Capodanno, Antonella combatte tra la vita e la morte

Notte di Capodanno folle passata a Sant’Agata de’Goti, paese beneventano di circa 11mila abitanti. Intorno all’1,40 di notte, in piazza Trieste, è stato fatto esplodere un grosso petardo all’esterno di una tensostruttura, dove la gente del paese si era ritrovata per festeggiare insieme il nuovo anno. Le schegge dell’ordigno, come riportato da ‘Il Mattino’, hanno perforato la parete in pvc del tendone e perforato al petto Antonella Tuosto, una giovane donna di 36 anni, che stava trascorrendo il capodanno con il fidanzato, perforandole un polmone.

Le sue condizioni al momento sono gravi, è ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale ‘Rummo’ di Benevento. La giovane è stata operata per rimuovere la scheggia che le aveva perforato il polmone.