Coronavirus a Napoli. Caso nell’ospedale Villa Betania: 18 persone in isolamento

Sono finiti in isolamento precauzionale per coronavirus a Napoli 18 sanitari del pronto soccorso dell’ospedale Villa Betania di Ponticelli. Ad essere interessato dal provvedimento è stato il personale impegnato ad assistere una paziente che ora si trova presso l’ospedale Cotugno con “un sospetto clinico di infezione da Covid-19”, a rendere nota la vicenda è stata proprio la fondazione che si occupa delle attività dell’ospedale evangelico napoletano.

Tutte le persone entrate in contatto con la paziente sono in “isolamento fiduciario”, un provvedimento in linea con quelle che sono le linee guida dettate dagli esperti e dal governo nazionale.

Chiusi anche gli ambulatori e sospese le visite ai parenti dalle 14 alle 15. «Abbiamo adottato misure semplicemente precauzionali riguardo all’assistenza di 3 pazienti che, al momento dell’accesso ospedaliero, non avevano ricevuto assistenza per sintomatologia sospetta ma per altre patologie e che, successivamente dopo le dimissioni, hanno mostrato sintomi compatibili con l’eventualità dell’infezione da Covid-19- commenta Antonio Sciambra, direttore sanitario dell’ospedale Betania – Il nostro presidio è dotato di percorsi differenziati per i casi sospetti, abbiamo un’area per l’isolamento e stiamo allestendo anche una zona esterna alla struttura per filtrare ulteriormente il Triage» si legge da Il Mattino.