Coronavirus, aumentano i casi in tutta Europa: in Italia 386 contagi in un solo giorno

Coronavirus, numero dei contagi in aumento in Italia e in tutta Europa
Coronavirus, numero dei contagi in aumento in Italia e in tutta Europa

Coronavirus, aumentano i casi in Italia e in tutta Europa.

Anche questo pomeriggio il Ministero della Salute ha emanato il bollettino sui contagi da Coronavirus in Italia. Secondo quest’ultimo bilancio, il numero dei casi positivi al Covid-19 è salito a 247.158 (386 contagi in più, ieri erano 288), di cui 199.796 guariti e 35.132 morti. L’aumento dei positivi può essere giustificato dall’aumento del numero di tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (61.858).

Diminuiscono i decessi, che nelle ultime 24 ore sono stati 3. Il dato migliora rispetto a ieri, quando i morti sono stati 7, due giorni fa 10 e tre giorni fa 5.

Coronavirus, oltre l’Italia: la situazione dei contagi in Europa

SPAGNA – Nel paese iberico i nuovi contagi da Coronavirus sono stati 1.153 nelle ultime 24 ore. Un numero che spaventa, soprattutto se si pensa che è il più alto fatto registrare dallo scorso 2 maggio. Le zone più colpite sono state l’Aragona, Catalogna e la capitale Madrid.
GERMANIA – Numeri in costante ascesa anche il Germania, dove in un solo giorno il numero dei nuovi casi a raggiunto quasi quota 700. Una cifra enorme, che ha fatto sbalzare l’indice RO a 1,2. Ad ogni modo, questi sono numeri ancora molto lontani dall’acme del contagio raggiunto ad aprile, quando i casi quotidiani viaggiavano intorno ai 6.000 al giorno.
FRANCIA – Anche nel paese transalpino nelle ultime ore si è registrata un’impennata di casi. Sono infatti 1392 i nuovi contagi fatti registrare nell’ultimo giorno, il bilancio più alto da oltre un mese. Secondo i dati diffusi dalle autorità sanitarie francesi, si sono avuti 15 decessi. L’aumento dei casi ha fatto salire l’indice Rt a 1,3. Nel Paese si sono registrati nelle ultime 24 ore 22 nuovi focolai.

“I dati internazionali del Covid sono ancora preoccupanti. Gli ultimi segnali da Francia, Spagna e Germania ci dicono ancora una volta che la battaglia non è vinta, neanche in Europa. Per questo dobbiamo insistere con la forza della prudenza“, ha scritto oggi il ministro della Salute Roberto Speranza sulla sua pagina Facebook.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.