Via libera anche dall’Unione europea al vaccino Pfizer/Biontech. L’Ema ha raccomandato l’autorizzazione condizionale del vaccino per il Covid 19. Ad annunciarlo è stata Marie-Agnes Heine, direttrice della comunicazione dell’Agenzia europea per i medicinali. Tempi più rapidi del previsto, dunque, da parte dell’autorità europea. Le prime dosi per l’Italia partiranno dal Belgio il 24 dicembre e arriveranno allo Spallanzani di Roma a partire dal 26 per la successiva distribuzione in tutta Italia. Il 27 previsto il “Vaccine day”.

“E’ la notizia che aspettavamo”, ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza. “La battaglia contro il virus è ancora molto complessa. Come dimostrano anche le ultime notizie provenienti da Londra, ma avere a disposizione un vaccino efficace e sicuro apre una fase nuova e ci da più forza e fiducia”.

“Al momento non c’è alcuna evidenza che suggerisca che il nuovo vaccino non funzionerà sulla nuova varietà del coronavirus”. Lo ha detto Emer Cooke, direttrice esecutiva dell’Ema. “Sappiamo molto di più su questo vaccino di quanto ne sapevamo dieci mesi fa e anche tre mesi fa. CI sono ancora nuove informazioni che devono essere valutate nelle loro interezza, come le recenti informazioni sulla nuova variante di coronavirus che vanno ancora valutate”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.