De Laurentiis positivo al coronavirus, arriva la decisione per i calciatori del Napoli

De Laurentiis positivo al Coronavirus, ansia per i calciatori

La notizia della positività al coronavirus di Aurelio De Laurentiis ha scosso la serie A e il Napoli. Il presidente, di ritorno dal consiglio di Lega, ha ricevuto il risultato positivo del tampone, accentrando su di sé una sfilza di polemiche. Positiva anche la moglie Jaqueline.

Il presidente
non vede la squadra da venerdì scorso quando, subito dopo la partita con il Teramo a Castel di Sangro, ha lasciato il ritiro per recarsi a Capri, dove sta vivendo la sua estate. La squadra e il tecnico Gattuso riceveranno i risultati dei tamponi domani in mattinata e poi si decideranno le conseguenti azioni. Domani sera il Napoli ha in programma un’amichevole allo stadio San Paolo contro il Pescara e se i tamponi saranno negativi l’orientamento è di proseguire secondo programma.

Il presidente del Napoli, come la squadra e gli altri dirigenti azzurri, fa infatti il test ogni martedì e giovedì. Al momento gli unici sintomi che avverte sono una debolezza e dolori articolari. De Laurentiis, 72 anni, è a Capri con la moglie Jacqueline, anch’essa risultata positiva. I giocatori del Napoli hanno effettuato i tamponi stamattina, seguendo la cadenza del martedì e giovedì che di solito viene adottata dal club azzurro. Al momento non ci sono calciatori che risultino positivi.