Barbara D'Urso: frecciata in diretta dopo le voci di sospensione
Barbara D'Urso replica in diretta tv in merito alla cancellazione di Domenica Live dai palinsesti Mediaset

Barbara D’Urso ha aperto la puntata di Pomeriggio Cinque con una frecciatina a chi parla di Domenica Live come di un programma ormai morto. «Dove l’ignoranza tace la verità fa rumore e voi ieri avere fatto molto rumore». La conduttrice mostra un cuore dorato dicendo che è lo stesso che hanno i suoi telespettatori che non l’abbandonano mai e che anche nella giornata di ieri le hanno permesso di fare degli ascolti da record.

«Ieri abbiamo fatto il 18% di share; circa 2 milioni di voi hanno guardato Domenica Live, nonostante il sole, nonostante la Formula 1 voi ci siete sempre», ha aggiunto Barbara mostrando il disappunto per chi parla di un programma ormai morto, «Questo per dirvi che Domenica Live è un programma vivo e vegeto, così come lo è Pomeriggio Cinque».

Le parole della conduttrice napoletana sembrano a tutti gli effetti una risposta alle indiscrezioni di Dagospia che nei giorni scorsi aveva anticipato l’esclusione di Barbara D’Urso dal palinsesto della domenica pomeriggio. Dopo la sospensione della trasmissione domenicale “Live – Non è la D’Urso” si erano rincorse le voci di una estensione al programma pomeridiano. Barbara D’Urso si tiene stretta, dunque, il suo posto nel pomeriggio della rete ammiraglia del gruppo Mediaset. I numeri, al momento, sono dalla sua parte.

Barbara D’Urso, clamorosa gaffe

 

Alcuni giorni fa durante la puntata di ‘Pomeriggio Cinque’, condotta da Barbara D’Urso, è andato in onda un servizio in cui è avvenuto uno scambio di persona. Sono state mostrate le foto del modello e cantante napoletano Renato Biancardi al posto del presunto omicida Giovanni Limata, accusato del delitto di Avellino. Tante le segnalazioni. Non si sono fatte attendere le scuse della presentatrice Barbara d’Urso e le parole del giovane cantante.

Tante le segnalazioni e le scuse di Barbara d’Urso

La clamorosa gaffe non è passata inosservata. Tantissime le segnalazioni arrivate alla redazione di Canale 5. Il servizio andato in onda riguardava l’assassinio dell’avellinese Aldo Gioia e si intitolava ‘fidanzatini diabolici: ecco chi sono’.  Errore avvenuto dalla sala montaggio utilizzando le immagini del cantante napoletano anziché quelle del presunto autore del delitto. Barbara D’Urso ha subito chiarito l’errore in diretta e ha chiesto scusa a Biancardi.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.