Dramma in spiaggia, 17enne si tuffa e muore davanti agli amici: inutili i soccorsi

Tragedia a Torvaianica, sul litorale romano, dove un ragazzo di 17 anni,  – ne avrebbe compiuti 18 il prossimo luglio – è morto dopo essersi tuffato in mare. È accaduto ieri pomeriggio quando il giovane si è gettato in acqua per fare un bagno, in compagnia di alcuni amici. E sono stati proprio gli amici a dare l’allarme dopo aver perso di vista il loro amico.

Subito è scattata la macchina dei soccorsi alla ricerca del giovane: si sono attivati gli uomini della Capitaneria di Porto. Il 18enne è stato ritrovato a 150 metri dalla riva ed inutili sono stati i tentativi di rianimarlo ad opera degli operatori del 118 che ne hanno poi constatato la morte. Sul posto anche i Carabinieri della Stazione di Torvaianica che indagano sull’accaduto. Non è chiaro se il 18enne sia morto per un malore o se sia deceduto per affogamento. La salma del giovane è stata messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria ed è stata disposta l’autopsia.