Emiliano Sala, straziante appello della sorella Romina: «Sono ancora vivi, continuate le ricerche»

Non ha ancora perso le speranze, la sorella di Emiliano Sala, Romina. Non vuole accettare la trappola che il destino ha teso al proprio fratello. Il calciatore acquistato dal Cardiff era partito da Nantes ed è scomparso nei cieli sopra il canale della Manica.

L’appello di Romina, sorella di Emiliano Sala

«Sono momenti di grande confusione, l’unica cosa che chiedo è che trovino mio fratello e il pilota. Sento che sono ancora vivi, per favore continuate a cercarli, mettetevi al nostro posto».  «Chiedo loro di immedesimarsi nel dolore e nei pensieri dei familiari, per noi è terribile, siamo disperati, non sappiamo nulla – spiega Romina Sala – ma continuiamo a sperare e a credere che mio fratello e il pilota siano vivi. Ringrazio tutti, i club, i tifosi, l’intera Argentina, tutti ci hanno mostrato grande sostegno e ci danno tanta forza per andare avanti e per chiedere di continuare le ricerche».

Anche l’ex fidanzato del giocatore fa da eco su Instagram. Ma non basta. Il capitano della polizia del Guernsey David Barker ha spiegato che, ormai, le possibilità di ritrovare vivo Sala sono ormai remote: «Nonostante gli sforzi non siamo riusciti a trovare nessuna traccia dell’aereo, del pilota o del passeggero. Ci sono state 24 ore di ricerca continua, con 80 ore di volo con tre aerei e cinque elicotteri. Abbiamo verificato tutte le informazioni possibili, e siamo arrivati alla difficile decisione di interrompere le ricerche – si legge ancora – le possibilità che siano sopravvissuti sono estremamente remote. I miei pensieri vanno alle famiglie del pilota e del passeggero, in questi momenti difficili».