Nell’ambito di un’indagine coordinata dalla DDA di Napoli, i Carabinieri della Compagnia di Giugliano hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Napoli, nei confronti di Giuseppe Turco, 45enne di Villaricca. L’uomo è considerato attiguo al clan camorristico denominato “De Rosa”, operante su Qualiano e comuni limitrofi.

L’uomo è ritenuto gravemente indiziato di una tentata estorsione continuata ai danni di un commerciante della zona. Il 45enne evocando il nome dei “compagni”, aveva formulato diverse richieste di denaro.
In particolare, Giuseppe Turco dall’inizio dello scorso mese di maggio, aveva più volte avvicinato il commerciante impegnato nei lavori di ristrutturazione per aprire la sua attività. Poi lo invitava a “farsi vedere” per regolarizzare la sua posizione e transitando  quotidianamente, con fare intimidatorio, davanti all’esercizio.
A quel punto, però, l’imprenditore, non potendone più, ha trovato il coraggio di rivolgersi ai carabinieri.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.