Food Hall alla stazione di Napoli Centrale
Food Hall alla stazione di Napoli Centrale

Inaugurata alla stazione di Napoli Centrale la Food Hall più grande d’Italia: aprono bar, ristoranti e pasticcerie.

La stazione di Napoli Centrale si rifà il look. Una intera area di 4.000 Mq, divisa su due piani, completamente dedicata alla ristorazione. Lo spazio, recuperato sul lato di Corso Novara, si chiamera Food Hall e, come detto, sarà destinato alla buona gastronomia. Nel mezzo, ha ritrovato vita il grande lucernario progettato dall’architetto Nervi. Al piano terrà ci sarà inoltre un piccolo giardino pensile. Salendo le scale, invece, potremo godere di una magnifica vista sul Vesuvio.

Un volto nuovo per uno segli snodi ferroviari più importante del Paese. La nuova Food Hall sarà aperta tutti i giorni dalle 7 alle 22, ed avrà un grande affaccio anche sui binari. Grazie a queste nuove aperture sono stati creati circa 200 nuovi posti di lavoro, una risorsa importante in questo momento per la città.

L’area Food Hall a Napoli Centrale, tanti nuovi locali e opportunità di lavoro

Aprono, nell’area Food Hall alla stazione centrale di Napoli, tante eccellenze locali e non: Al Dente, Bottega Prosecco, Billy Tacos, Cuori di Sfogliatella, Fresco, Il Vero bar del Professore, MammaMia, Mc Cafè, Mc Donald’s, Heineken Beers& Bar, Nonna Titti Road House, Scaturchio, ToastHouse. Saranno collocati su entrambi i piani e collocati da scale normali, scale mobili e ascensore. La Food Hall di Napoli è la più grande di Italia.

Tra i locali più rinomati presenti nella Hall, sicuramente quello di Igino Massari, uno dei maestri pasticcieri più famosi e importanti al mondo.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.