Schianto sul litorale Domizio, Checco morto a 18 anni: gravi 2 amici

La vittima Francesco Fucci detto Checco
La vittima Francesco Fucci detto Checco

Grave incidente tra Mondragone e Castel Volturno, morto un 18enne. La vittima si chiamava Francesco Fucci, Checco per gli amici. Feriti gravi due amici mentre un quarto ha riportato solo gravi escoriazioni. Questo il bilancio del drammatico schianto avvenuto sul litorale.

Uno dei quattro occupanti, Francesco Fucci, e’ morto sul colpo, mentre il giovane alla guida e un altro passeggero sono stati condotti all’ospedale di Caserta e sono tuttora ricoverati in rianimazione; il quarto ragazzo presente e’ stato invece portato alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno.
Già ci sono le prime dedice sui social degli amici e conoscenti: ” Amico mio …… come si fa a morire a 18 anni circa.  ……. un colpo al cuore …. eri così giovane. R.I.P AMICO MIO”, scrive Luigi.

Morte di Francesco, la dinamica dello schianto 

L’auto su cui viaggiavano i giovani, tra cui la vittima Francesco, una Fiat Punto, per cause in corso di accertamento è finita fuori strada. Particolarmente difficili i soccorsi che, come riportato dal sito edizionecaserta, hanno dovuto utilizzare il GPS per localizzare il veicolo. Vigili del fuoco e sanitari sono riusciti a giungere all’auto distrutta per prestare soccorso ma per il 18enne Francesco non c’è stato niente da fare. Al vaglio delle forze dell’ordine le indagini sull’esatta dinamica dell’incidente.

Intanto l’intera comunità in provincia di Caserta si è stretta attorno al dolore della famiglia del 18enne deceduto e già sono decine i messaggi di solidarietà ed incoraggiamento agli altri feriti.

Il giovane alla guida, un 24enne è all’ospedale di Caserta, ma per fortuna le sue condizioni non sono gravi. Altri due ragazzi, di 19 e 21 anni, sono ricoverati in prognosi riservata.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK