Un lungi applauso, rose bianche e rosse sopra la bara. Cosi è stato salutato poco fa Claudio Coccoluto, il noto Dj di Gaeta deceduto l’altro giorno dopo una lunga malattia. Stamattina i funerali nella chiesa di Santa Maria degli Angeli in Piazza del Popolo a Roma. Come riporta FrosinoneToday, Coccoluto per il suo ultimi viaggio è stato vestito con  scarpette bianche da ginnastica e t-shirt di cotone bianca con sopra scritta la parola ‘silenzio’, sotto il vestito blu per continuare a fare sound tra gli angeli. L’artista ieri sera è stato ricordato sul palcoscenico di Sanremo da Amadeus e Fiorello.

Il ricordo del sindaco di Cassino

Tra i molti a ricordarlo anche il due volte sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone: “Conoscevo Claudio Coccoluto da quaranta anni, da quando insieme frequentavamo la spiaggia di Gianola. Lui si era appena fidanzato con Paola che poi diventerà la sua compagna di vita. Non solo un grande artista ma un amico sincero e leale che amava profondamente Cassino pur essendo nato a Gaeta. Il successo che nel corso degli anni è sempre stato un crescendo non lo ha mai cambiato: Claudio è sempre rimasto un ragazzo semplice, alla mano con il quale era bello parlare e la sua morte, oggi nel giorno dell’inizio del festival di Sanremo, mi sembra ancor più ingiusta: anni fa grazie alla sua partecipazione in qualità di giurato portò Cassino agli onori della cronaca nazionale. Ciao Claudio, Cassino ti ringrazierà e ti ricorderà sempre”.

Gaeta piange Claudio Coccoluto; lutto cittadino oggi per i funerali del famoso dj

Il sindaco di Gaeta, Cosmo Mitrano, ha indetto il lutto cittadino oggi in occasione dei funerali di Claudio Coccoluto, dj nativo del comune tirrenico, in segno di cordoglio per la scomparsa e per ricordarne il suo amore per la propria città.

“Gaeta piange la scomparsa di Claudio Coccoluto – scrive il sindaco Cosmo Mitrano in un post sui social – Un brusco risveglio, una notizia che ci ha riempito di dolore e sconcerto. Tutti conoscono il suo esordio quando ha iniziato a fare il Dj a 13 anni, per hobby, nel negozio di elettrodomestici del padre. Da qui è partita la sua brillante carriera diventando un Dj di statura internazionale e protagonista dell’avanguardia in consolle, tra i capostipiti della house music per oltre quarant’anni. Ha portato in tutto il mondo il nome di Gaeta, un ambasciatore della nostra città, a lui dobbiamo molto.

Ricordo, in particolar modo, il capodanno 2017 di Gaeta, una serata indimenticabile per tutti noi che aveva organizzato con un altro grande amico che ci ha lasciati troppo presto, Dino Pascali. Claudio Coccoluto si è spento stamattina tra l’affetto della moglie Paola e dei figli Gianmaria e Gaia. A loro e a tutti i suoi familiari giungano le nostre più sentite condoglianze. Caro Claudio, Gaeta ti è grata ed è onorata di averti avuto come figlio. Gaeta non ti dimenticherà mai”.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

http://

 

Pubblicità