Getta oggetti dal balcone, evade e minaccia commerciante, 47enne arrestato a Napoli

Ieri sera gli agenti del Commissariato San Carlo Arena sono intervenuti in vicoletto San Vincenzo, su segnalazione del Centro Operativo, per una persona che dava in escandescenza e lanciava  oggetti dal balcone del proprio appartamento.
Sul posto vi era un uomo molto agitato che è stato trasportato dal 118 all’ospedale San Giovanni Bosco dove ha aggredito gli  agenti  per tentare la fuga.

L’uomo, Antonio Palumbo, 47enne napoletano, sottoposto agli arresti domiciliari per estorsione ai danni del padre,  è stato bloccato e denunciato per evasione, resistenza a pubblico ufficiale e getto pericoloso di cose e sottoposto nuovamente al regime degli arresti domiciliari.

Stamattina il  Palumbo ha minacciato con un punteruolo un commerciante di via San Gennaro dei Poveri a cui aveva chiesto dei soldi ed è stato  arrestato dagli agenti dell’Ufficio prevenzione generale per tentata estorsione, evasione dagli arresti domiciliari e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.