«Ho pregato ma non è servito», lacrime per la morte di Tobia: a dicembre avrebbe compiuto 18 anni

Cinque giorni di agonia, tra la disperazione e la speranza dei familiari che, mediante social network, avevano fatto appello a tutti chiedendo donazioni di sangue per Tobia. Il tam-tam della solidarietà si era diffuso in tutto l’Agro nocerino sarnese, come le preghiere ed i messaggi di incoraggiamento e fede. Tobia Falcone avrebbe compiuto 18 anni il prossimo primo dicembre ma, il suo cuore ha smesso di battere ieri sera intorno alle 23, 30.

E’ sconvolta la comunità di Angri per la morte del 17enne. Tobia è rimasto vittima di un tragico incidente avvenuto nei giorni scorsi. Il giovane è stato investito e colpito dal vagone di un treno alla stazione di Angri. Il 17 enne era ricoverato nel reparto Rianimazione dell’ospedale di Nocera Inferiore. Venerdì mattina il giovane studente è finito contro una carrozza di un treno in corsa.

La famiglia aveva lanciato un appello su Facebook per la donazione del sangue e anche Gli amici avevano affisso uno striscione per dare forza alla famiglia: “Tobia lotta. Non mollare”

Oggi diffusa la notizia del decesso, sui social si legge: “Ho pregato per te ma non è servito..riposa in pace e dai forza alla tua famiglia..piccolo angelo bellissimo”