Il Covid non ferma i botti, sequestrati 64 kg nel Napoletano: nascosti in auto e nel negozio

guai

Fuochi pirotecnici di genere proibito sono stati sequestrasti stamattina a Lacco Ameno, sull’ isola di Ischia dalla Guardia di Finanza.
Dunque i botti, circa 64 chili, contenenti 8 chili di materiale esplosivo erano nascosti in un negozio e nell’ auto del titolare dell’ esercizio commerciale

I finanzieri, guidati dal tenente Antonio Giglio, hanno denunciato per commercio abusivo di materiale esplodente e violazioni al testo unico di pubblica sicurezza il commerciante.