Un tragico incidente sul lavoro è avvenuto questa mattina nella zona industriale di Marcianise, dove un operaio di San Cipriano d’Aversa è morto  dopo un volo di circa sei metri. Il dramma, come riportato dal sito, edizione caserta, è avvenuto in uno stabilimento, in via Maggiò, specializzato nella realizzazione di costruzioni metalliche.

Nonostante l’intervento di un’ambulanza sul posto, per il 64enne, non c’è stato nulla da fare.  Sulla tragedia indagano gli agenti del commissariato di Marcianise guidati dal dirigente Lamitella che hanno attivato le procedure necessarie per verificare il rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro. Sulla salma dell’operaio potrebbe essere disposta l’autopsia.

Solo qualche giorno fa un altro drammatico incidente sul lavoro è avvenuto a Frattamaggiore.

Incidente sul lavoro, Salvatore muore dopo la caduta dal capannone a Frattamaggiore

morto salvatore ruggiero

Un volo di oltre 4 metri che non gli ha lasciato scampo, morendo sul proprio posto di lavoro. È il tragico destino toccato a Salvatore Di Ruggiero, operaio di 47 anni di Arzano impegnato in un lavoro di manutenzione sul tetto di un capannone presso il consorzio industriale Mac Dab di Frattamaggiore.

SALVATORE HA BATTUTO LA TESTA

A causare la caduta la rottura di un lucernario che non ha retto il peso dell’uomo. Salvatore è deceduto sul colpo dopo aver battuto la testa. A indagare è la Compagnia dei Carabinieri di Giugliano diretta dal capitano Andrea Coratza insieme alla stazione dei carabinieri di Frattamaggiore, che sta procedendo unitamente al servizio di prevenzione dell’Asl Napoli 2 Nord. L’uomo era sposato e aveva 3 figli. 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.