Salva l’automobilista della vettura privata incendiatasi dopo aver urtato il bus appena guastatosi. Un intervento tempestivo che ha probabilmente salvato la vita all’uomo alla guida comunque ora ricoverato in codice rosso. È proprio il caso di definirlo eroe l’autista della Ctp che ha soccorso questo pomeriggio il conducente di un’auto che transitava sull’Asse Mediano in direzione Villa Literno. Il pullman dell’azienda di trasporti che serve l’area metropolitana di Napoli e parte del casertano si era fermato a causa di un guasto tecnico quando un’auto privata nel frattempo sopraggiunta ha colpito la parte posteriore del mezzo. Lo scontro ha determinato l’incendio della macchina, con il fuoco che stava pericolosamente per raggiungere anche il conducente.

È stato allora che l’autista del bus Ctp si è precipitato per estrarre dall’abitacolo l’uomo in seria difficoltà (nessun’altra auto transitante ha prestato soccorso). Un’azione provvidenziale che salvato il conducente in ogni caso ricoverato in ospedale in codice rosso dopo il trasporto in ambulanza.

Il rogo è stato poi domato dai pompieri chiamati sul posto Il segretario Generale della Fit Cisl Campania Alfonso Langella e il coordinatore Regionale aggiunto Ciro Montella (che ha diffuso la foto a corredo di questo articolo ndr.) in una nota hanno sottolineato «il gesto eroico del dell’autista del bus che sprezzante del pericolo è riuscito a estrarre il conducente prima che questi venisse avvolto dalle fiamme all’interno dell’auto».

In ogni caso, aggiungono Langella e Montella, «pretendiamo un’indagine interna per appurare l’origine del guasto e risalire alle cause. La penuria di risorse economiche da destinare alla manutenzione non deve in nessun modo condizionare la sicurezza dei bus».

Pubblicità