Napoli, 13 milioni di euro per il Lungomare: tutto le info sui lavori

Sprint del Comune sul restyling del Lungomare. Scelto lo studio di progettazione che si occuperà di ridisegnare il tratto compreso tra via Partenope e via Nazario Sauro pedonalizzato in via definitiva con la pietra lavica al posto dell’asfalto. A riportare la notizia è Il Mattino che spiega nel dettaglio tempi e modi dei lavori.

A vincere l’associazione Studio Discetti-TecnoInn Spa, che ha già al suo attivo i progetti di riqualificazione dei lungomari di Torre del Greco e di Cetara e del centro storico di Giugliano, oltre a numerosi lavori a Napoli. La prima gara con scadenza a giugno 2018 andò deserta. Per la posa della prima pietra, però, i tempi non si annunciano brevi. Ieri, infatti, è avvenuta l’aggiudicazione provvisoria per realizzare il progetto esecutivo, poi occorreranno altri 15 giorni per la verifica dei requisiti dell’impresa, 35 giorni per consegnare il progetto, quindi il bando di gara europeo da 13,2 milioni di euro, finanziato con i fondi Poc Metro 2014-2020, per i lavori veri e propri, che potrebbe richiedere anche 6 mesi. Il tutto al netto di eventuali ricorsi al Tar.

I cantieri, quindi, dovrebbero richiedere 9 mesi e saranno divisi in 3 zone: piazza Vittoria-Borgo Marinari, via Partenope-via Lucilio, via Nazario Sauro. Interventi di 3 mesi ciascuno. Il cronoprogramma iniziale prevedeva di appaltare i lavori il prossimo febbraio e collaudare l’opera entro giugno 2020. Ma i termini molto probabilmente slitteranno a causa dei tempi burocratici. Il Municipio potrebbe accelerare nelle battute finali grazie alla nuova piattaforma telematica che si sta rivelando molto efficiente.