4.6 C
Napoli
martedì, Gennaio 25, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Liquami tossici nei canali, domani sopralluogo della Commissione ‘Terra dei Fuochi’


Se da un lato ci sono amministrazioni comunali che hanno preso seriamente l’obiettivo di scrollarsi di dosso l’etichetta “Terra dei fuochi”, dall’altro lato i loro sforzi vengono spesso vanificati dal menefreghismo (ignoranza?) di alcuni cittadini. Non che gli sforzi politici siano sufficienti a mettere la parola fine alla Terra dei fuochi, va detto. Siamo ben lontani da un piano operativo efficiente, cristallino e sostenibile. Però qualcosa si muove. Merito anche del web, vero e proprio grande fratello delle comunità e grande amico di chi, sui territori, vigila attentamente. Nell’alto Casertano – ma non solo lì – la Terra dei fuochi è una zavorra troppo pesante per liberarsene.

Canali di scolo, discariche abusive e roghi tossici: è una lotta impari senza il supporto dei cittadini

O almeno, così sembra. Nel dettaglio, oltre le discariche abusive dei clan e i roghi tossici, anche i canali vengono pesantemente inquinati. Superfluo aggiungere che quei canali trasportano il loro carico di veleni direttamente in mare, rovinando costantemente il litorale campano. Sullo stato di salute dei canali si incentrerà il sopralluogo della Commissione Terra dei fuochi di domani. Così, il comunicato stampa.

Domani, venerdì 10 agosto alle ore 10, la Commissione speciale ‘Terra dei Fuochi, ecomafie, bonifiche’ del Consiglio regionale della Campania, presieduta da Gianpiero Zinzi, effettuerà un sopralluogo presso i canali La Pigna e Trenta Palmi in tenimento di Sessa Aurunca e Cellole. Invitati a partecipare: la Giunta regionale, l’Arpac, il Consorzio Aurunco di Bonifica, i Comuni di Sessa e di Cellole. Il sopralluogo segue due distinte audizioni svoltesi sempre in seno alla III Commissione speciale sul tema dei liquami sversati nei due canali.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Pianura piange la scomparsa di un suo figlio, il 36enne Fabio non ce l’ha fatta

Un triste buongiorno per il quartiere di Pianura: Fabio De Vita, un giovane di 36 anni, si è spento...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria