Luigi Maiello
Il Comandante Luigi Maiello a Giugliano

Sarà il comandante Luigi Maiello il sostituto, almeno per i prossimi 3 mesi, del capitano Maria Rosaria Petrillo a capo del Comando di Polizia municipale del Comune di Giugliano. Come anticipato da InterNapoli la settimana scorsa, la Petrillo ha partecipato e vinto un concorso al Ministero degli Interni, dunque lascerà la guida dei caschi bianchi giuglianesi. Sulla carta, infatti, resterà la Comandante a Giugliano ma di fatto sarà distaccata a Roma. (leggi qui l’anteprima)

Urgeva, dunque, un sostituto immediato dal prossimo pòrimo luglio. L’Amministrazione, dopo un’attenta valutazione, lo ha individuato in Luigi Maiello. Un nome di tutto rispetto quello dell’attuale capo dei caschi bianchi a Pomigliano d’Arco, che sarà a Giugliano part time per i prossimi 3 mesi. Oggi dovrebbe essere firmata la delibera ufficiale.

La carriera di Luigi Maiello

Il curriculum di Maiello parla da sé. Comandante della Polizia Municipale in vari comuni della Campania. Fra questi Pomigliano, Afragola, Sant’Anastasia, Casoria, Cicciano, Cercola e ora Pomigliano d’Arco. Inoltre, lo stesso è stato sovraordinato con ruolo di comandante della Pm nei comuni ad alto tasso di criminalità come Casal di Principe, Crispano e Arzano. Ruolo svolto sempre con tanta abnegazione e raggiungendo sempre risultati oltre ogni aspettativa.

Maiello, classe 1971 e originario di Sant’Anastasia, è noto per le sue battaglie ai crimini ambientali e alla camorra. Ha portato a termine diverse operazioni finalizzate a smantellare organizzazioni criminali. Come quando nel 2014 riuscì a smascherare  il “metodo Moccia”, un business che il clan aveva messo in atto durante la costruzione della Tav ad Afragola. Minacciato dalla camorra e da altri personaggi ambigui, Maiello a testa alta ha sempre continuato il suo lavoro e la sua lotta alla criminalità, nonostante i pericoli a cui spesso è stato esposto.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.