20.4 C
Napoli
mercoledì, Ottobre 5, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Manfredi firma l’ordinanza di Pasqua, nuovi orari di chiusura per i locali


Il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi ha rettificato l’ordinanza n. 59 del 15/02/2022 stabilendo che – limitatamente ai giorni 17 aprile, 24 aprile e 1 giugno 2022 – l’orario di chiusura degli esercizi in sede fissa e mobile di somministrazione di alimenti e bevande, di vicinato alimentare nonché di produzione artigianale di alimenti e dei chioschi alimentari su area pubblica cittadina (esclusi ristoranti e pizzerie relativamente al servizio ai tavoli) è alle ore 02:00 del giorno successivo (18 e 25 aprile, nonché 2 giugno) consentendo 30 minuti di tolleranza per il ricovero delle attrezzature e la pulizia degli spazi antistanti ed interni al locale stesso. In tutte le circostanze non è consentita la riapertura delle attività prima delle ore 05:00 del mattino. Tale precisazione raccoglie le sollecitazioni provenienti dalle associazioni di categoria.

CONTROLLI SULLA MOVIDA

Proseguono i controlli per la verifica del rispetto delle norme che regolano la “movida” cittadina secondo le disposizioni dell’ordinanza sindacale 59/2022.

A ridosso degli orari di chiusura stabiliti dal dispositivo la Polizia Locale di Napoli ha verificato 137 attività elevando 11 verbali per diverse violazioni, in particolare in via Bisignano, piazza Rodinò e via Poerio per la diffusione di musica e suoni all’esterno dei locali dopo la mezzanotte; mentre in vicoletto Belledonne, San Giovanni Maggiore e via Mezzocannone per il mancato rispetto dell’orario di chiusura stabilito dall’ordinanza.

Sono inoltre scaturiti ulteriori 27 verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico, per la diffusione di musica senza autorizzazione e per lo sversamento illecito dei rifiuti. I controlli sono poi continuati in pattugliamento fino all’alba per verificare che nessuna attività riaprisse prima delle ore 5.00, come previsto in ordinanza.

Sono stati effettuati inoltre i consueti controlli per la normativa anti-covid sui titolari e sui clienti delle attività imprenditoriali, elevando due verbali per il mancato controllo e il possesso del green pass. Sul fronte delle verifiche al codice della strada sono stati effettuati 191 controlli ed elevati 116 verbali oltre alla rimozione di 51 veicoli con i carri-gru nelle zone di maggiore attrazione della movida cittadina.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Giugliano. Nodo giunta, Pirozzi diviso tra azzeramento e rimpasto: in pochi sicuri della riconferma

Più che un rimpasto potrebbe essere una vera e propria rivoluzione. A due anni esatti dall'elezione, il sindaco Nicola...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria