Mascherina all’aperto, torna l’obbligo in un Comune in provincia di Napoli: la decisione del sindaco di Cicciano

Casamarciano
Casamarciano

Torna l’obbligo della mascherina all’aperto in provincia di Napoli. In particolare è stato il sindaco di Cicciano, Giovanni Corrado, ad emanare l’ordinanza: “Si sta sottovalutando un problema serio ancora di strettissima attualità. Sul nostro territorio sto ricevendo segnalazioni di mancato distanziamento sociale e mancanza assoluta di mascherine.

Obbligo della mascherina all’aperto

“Gli ultimi eventi che stanno caratterizzando panico sul tutto il territorio, ho ritenuto opportuno emettere nuova ordinanza con decorrenza immediata di obbligo di mascherine anche all’aperto con relativo distanziamento sociale dalle ore 11 alle ore 4 di mattina del giorno successivo fino al 7 agosto. Provvederò a segnalare alle autorità competenti controlli serrati con sanzioni amministrative soprattutto di sera. Quindi riattivate il buon senso Grazie! Vogliamoci bene”.

Coronavirus: Sileri,multa da mille euro per le mascherine?Regole da rispettare

“La multa di mille euro? Non è pesante. Le regole devono essere chiare, semplici e vanno rispettate”. Così il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, in merito all’entità della multa per chi non indossa la mascherina in luoghi al chiuso prevista dall’ultima ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.
“Dobbiamo pensare alla mascherina come agli occhiali: se serve la infili – ha aggiunto – perché la mascherina al chiuso è necessaria e laddove non la si usa si mette a rischio la salute di chi si ha intorno ed è utile perché se si è positivo non si infettano gli altri. Ognuno di noi deve considerarsi potenzialmente a rischio. All’aperto invece, dove la distanza di sicurezza è mantenuta, la mascherina non serve ma se c’è movida, strade affollate allora la si tiene in tasca e si infila e poi la si toglie quando le condizioni lo rendono possibile”, ha concluso.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.