“Me ne trovo un’altra” casertana incinta costretta a fare sesso: arrestato l’ex compagno

Foto di repertorio

Un uomo di 40 anni è stato arrestato dalla polizia a Caserta per atti persecutori nei confronti della ex compagna. All’inizio di giugno l’ uomo era stato sottoposto a divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, ma aveva violato l’ordine, continuando a perseguitare la ex ed a minacciarla di morte

Su disposizione del Gip del Tribunale di Caserta, su richiesta della Procura, la Squadra Mobile lo ha trasferito in carcere. Dalle indagini sono emerse violenze, umiliazioni e minacce subite dalla vittima dal 2016 ad oggi, anche davanti ai figli piccoli. «Se stai con qualcuno lo squarto», minacciava il 40enne in preda alla gelosia. Anche quando la compagna era incinta il 40enne la avrebbe costretta a rapporti sessuali, offendendola e minacciando di trovarsi un’altra.