Covid Calvizzano
Il sindaco di Calvizzano Giacomo Pirozzi

Continua l’emergenza Covid a Calvizzano. Il sindaco Giacomo Pirozzi ha firmato poco fa la proroga dell’ordinanza che dispone la chiusura di spazi e luoghi pubblici. Purtroppo, da un sequenziamento effettuato sui tamponi dei nuovi contagiati, circa 8 sono risultati positivi alla nuova variante Delta.

IL POST DEL SINDACO PIROZZI

“Ho firmato poc’anzi la proroga dei provvedimenti restrittivi emanati nell’ultima ordinanza n.2473, fino al 15 luglio 2021. Da un consulto effettuato sulla piattaforma regionale registriamo una riduzione dell’impennata dei casi rispetto ai giorni precedenti e un incremento dei nuovi guariti. Stiamo continuando a monitorare in maniera attenta l’andamento del contagio da Covid-19 nel nostro comune, di concerto con il dipartimento dell’epidemiologia dell’ASL Napoli 2 Nord. Da un sequenziamento effettuato sui tamponi dei nuovi contagiati, circa 8 sono risultati positivi alla nuova variante Delta (Indiana);

In via precauzionale restano invariati i provvedimenti emanati nell’ultima ordinanza dell’8 luglio. Continuiamo a mantenere alta la guardia. È fondamentale arrestare la diffusione del contagio per evitare queste limitazioni che so bene quanto siano difficili da accettare. Mi affido però al vostro buonsenso”.

IL TESTO DELL’ORDINANZA ANTI COVID A CALVIZZANO

“Fatta salva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica, sul territorio comunale, dalla data del 13 luglio 2021 e fino al 15 luglio 2021, si dispone:

– la chiusura al pubblico della Villa Calvisia e divieto di sosta per i pedoni anche negli spazi immediatamente perimetrali ed esterni alla stessa;

– Il divieto per i pedoni di sostare nei giorni festivi e prefestivi presso Piazza Umberto I.

– Il divieto per i pedoni di sostare nei giorni festivi e prefestivi presso il Parcheggio Via Galiero.

– Il divieto di sedersi sulle scale di accesso alla Chiesa “Santa Maria delle Grazie” – Piazza Umberto I di Calvizzano.

si RACCOMANDA, inoltre,

– L’obbligo, a tutti i cittadini, di indossare all’aperto i DPI (mascherina) e quanto previsto dall’ORDINANZA REGIONE CAMPANIA n. 19 del 25 giugno 2021;

– Agli esercenti commerciali di attenersi scrupolosamente a tutte le disposizioni nazionali, regionali e locali in tema di prevenzione per contrastare e contenere il diffondersi ulteriore del virus SARS-Cov-2, (utilizzo mascherina, accesso ai locali commerciali evitando assembramenti all’interno degli stessi, gel igienizzante anche per gli utenti ecc.) nonché l’ordinanza regionale sopra richiamata;

– Durante le celebrazioni religiose, di attenersi, altresì, scrupolosamente a tutte le medesime disposizioni sopra richiamate.

Seguiranno, al termine della validità del presente provvedimento, ulteriori provvedimenti in base all’andamento epidemiologico”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.