Neapolis Summer Campus, a vincere due giovani ingegneri di Mugnano

Neapolis Summer Campus, a vincere due giovani ingegneri di Mugnano. Si tratta di Damiano Morra e Marco Caianiello, entrambi 23enni, ingegneri in automazione e robotica iscritti alla specialistica all’Università Federico II di Napoli. I due studenti hanno partecipato, la scorsa settimana, al Neapolis Summer Campus Innovation organizzato dalla STMicroelectronics, presentando due progetti sui micro controllori giudicati vincenti dalla giuria composta da professori universitari. Damiano Morra, insieme al suo team, ha vinto la menzione speciale dell’assessore regionale all’innovazione tecnologica Fascione con il progetto Navibelt, un dispositivo ideato per persone affette da disturbi visivi che consente loro di orientarsi autonomamente nello spazio circostante. Marco Caianiello, invece, ha vinto la menzione speciale dei tutor con il progetto Easy Shop, un carrello della spesa intelligente. “E’ stata un’esperienza interessante – raccontano i due giovani – Abbiamo potuto testare le nostre conoscenze e avvicinarci al mondo del lavoro. Vogliamo continuare su questa strada, sviluppando tecnologie a vantaggio delle persone”. A congratularsi con i due ingegneri anche il sindaco Luigi Sarnataro: “I miei più sentiti complimenti a Damiano e Marco, due giovani del nostro territorio, per l’importante risultato raggiunto. Questi ragazzi rappresentano le eccellenze della nostra città e possono essere d’esempio per tanti loro coetanei. Sono certo che avranno un futuro brillante”.