27.2 C
Napoli
mercoledì, Giugno 29, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Omicidio della faida di Ponticelli, resta in carcere il boss De Micco


Fermo non convalidato ma applicazione della misura cautelare del carcere per il boss Marco De Micco, indicato come il mandante dell’omicidio del giovane Carmine D’Onofrio, figlio illeggittimo del ras Giuseppe De Luca Bossa. Si è tenuta ieri pomeriggio l’udienza di convalida a carico dei sei soggetti ritenuti a vario titolo responsabili di aver cagionato la morte del 23 lo scorso ottobre a Ponticelli. Per la Procura il delitto sarebbe collegato alla faida in corso tra gli stessi De Micco e la famiglia De Luca Bossa, ed il movente è da rinvenirsi in un’esplosione di ordigno nei pressi dell’abitazione di De Micco verificatasi il 28 settembre 2021 in via Piscettaro.

Il G.i.p. di Napoli, Dr.ssa Ciollaro, pur non convalidando il fermo a carico degli indiziati, ha comunque ritenuto sussistente la gravità indiziaria applicando la misura del carcere per lo stesso De Micco e per Giovanni Palumbo, Ferdinando Viscovo, Ciro Ricci, Giuseppe Russo Junior mentre ha ritenuto insussistenti gravi indizi di colpevolezza a carico del sesto indagato Salvatore Alfuso.

Quest’ultimo, difeso dall’avvocato Antonio Iorio, ha lasciato quindi il carcere di Secondigliano. La difesa è riuscita a dimostrare che gli elementi indicati dal P.M. nel decreto di fermo a carico di non hanno il minimo valore indiziario e che le conversazioni che lo hanno interessato non sono sintomatiche di una partecipazione (in termini di deliberazione,programmazione ed attuazione) all’omicidio verificatosi il 6 ottobre 2021 ai danni del giovane.

A suo carico poche intercettazioni che non hanno convinto il G.i.p. nel ritenerlo partecipe all’azione di fuoco: intercettazioni che potrebbero sì mostrare la sua conoscenza e frequentazione con gli indagati ma che non formano elemento indiziario tanto da poterlo ritenere concorrente nel reato.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Clan Lepre al tappeto, catturati i due latitanti Cianciulli e Testa

Sono stati catturati dagli uomini della squadra mobile e del commissariato Dante Salvatore Cianciulli ‘Masaniello’ e Gianluca Testa ‘o...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria