«Perchè non mi saluti?», l’incontro al Parco Verde tra gli Scissionisti e i Capasso

L’inchiesta soprannominata ‘Tufò’ e che ha svelato un ingente traffico di sostanze stupefacenti tra i quartieri della Napoli bene vede come elemento portante le dichiarazioni di diversi collaboratori di giustizia. Oltre alle dichiarazioni di Andrea Lollo (leggi qui l’articolo) ci sono quelle degli ex affiliati al fronte scissionista che hanno parlato dei loro rapporti con Ciro e Antonio Capasso, padre e figlio, nonchè titolari della celebre trattoria-gourmet Tufò di via Posillipo. Tra questi spiccano le rivelazioni di Nunzio Montesano che ha spiegato agli inquirenti:

«Nel 2016 litigai con Ciro Capasso perchè non mi salutò una volta che lo incontrai al Parco Verde. Infatti nel 2016 lui iniziò a rifornirsi da Pasquale ‘o marziano. Seppi questo perchè me lo aveva confermato ‘o marziano al quale chiesi se conoscesse Ciro Capasso, lui mi disse di dì e precisamente che Ciro Capasso si stava rifornendo da lui. Poi qualche giorno dopo incontrai Ciro Capasso al Parco Verde e gli dissi “Perchè non mi saluti?” e lui mi disse che si stava rifornendo da Pasquale ‘o marziano e che aveva ripreso a spacciare. Quando incontrai Capasso al Parco Verde era in compagnia del figlio tale ‘Batman’ e di un ragazzo che non conosco».