19.8 C
Napoli
sabato, Maggio 18, 2024
PUBBLICITÀ

Pestaggio a Fuorigrotta, stop dalla Cassazione: il figlio del boss Troncone verso l’arresto

PUBBLICITÀ

Doccia gelata dalla Cassazione per Giuseppe Troncone, figlio di Vitale indicato come reggente dell’omonimo gruppo di Fuorigrotta. La Suprema Corte ha rigettato il ricorso presentati dai legali del giovane dopo che il Riesame, nel marzo scorso, aveva accolto il ricorso della Procura disponendo l’arresto del giovane fermato lo scorso Natale dopo l’agguato subito dal padre e poi subito rilasciato dopo la mancata convalida (leggi qui l’articolo). Nel decreto di fermo eseguito nei confronti di Troncone junior (che avrebbe agito insieme al cugino Andrea Merolla a sua volta ucciso in un agguato) vi è la ricostruzione di un violento pestaggio effettuato dai due nei confronti di altri due uomini uno dei quali legato da parentela alla famiglia Di Napoli del Rione Traiano, nucleo a sua volta indicato come vicino al clan Cutolo. Una ricostruzione che non convinse il gip del Tribunale di Napoli, che decise di non convalidare il fermo, alla luce di due considerazioni evidenziate dai legali di Troncone (gli avvocati Antonio Abet e Andrea Lucchetta) e cioè che la fonte che aveva portato alle accuse contro Troncone, a proposito del pestaggio, era rimasta confidenziale e che le immagini delle telecamere allegate al decreto di fermo erano tutt’altro che nitide. Adesso il quadro cambia nuovamente con l’arresto di Troncone junior sempre più vicino.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Buone ragioni per comprare un climatizzatore Daikin

Daikin è di certo uno dei brand più affidabili nel settore dei climatizzatori per uso residenziale. Parliamo, infatti, di...

Nella stessa categoria